Valutazioni psicodiagnostiche


Per valutazione psicodiagnostica si intende un processo finalizzato alla comprensione della persona e alla conoscenza del disagio che la affligge.

Spesso si ricorre al medico per cercare la cura ad un disturbo difficile da descrivere e che trova difficoltà ad essere definito nel semplice colloquio investigativo. L’utilizzo di strumenti, come test, scale di valutazione, questionari ecc… aiuta i clinici a orientare l’idea diagnostica nel miglior modo possibile.

Il contributo del paziente nella definizione del problema è essenziale per poi comprendere quale sia la terapia migliore per quel particolare stato di sofferenza.

La diagnosi in questo modo assume caratteristiche più raffinate e conseguentemente il clinico avrà più elementi per definire quale possa essere la proposta terapeutica più adatta.